K.Flay vuole più 'soluzioni' e meno problemi

2022 | Musica

Musicista pop-rock di Los Angeles K.Flay (nata: Kristine Flaherty) ha consolidato il suo terzo album Soluzioni, ora, il modo in cui molti artisti creano ottimi dischi: dopo il tour sentendosi senza basi. Qualcosa in un tour pluriennale è intrinsecamente disorientante, andando di città in città in tutto il mondo, dormendo in letti e luoghi che non sono i tuoi. E, a seconda di come si affrontano gli alti e bassi di quel tipo di esposizione costante, può essere alternativamente debilitante o esilarante.

Per K.Flay, la sua esperienza è stata un mix di tutto quanto sopra. Dopo il successo della sua straordinaria opera seconda, quella del 2017 Every Where Is Some Where , un album pieno di jock jam cinetici e taglienti, era importante per lei premere il pulsante di pausa. Dopo il tour, K.Flay si stabilì a Los Angeles per un po 'e iniziò a creare i brani che alla fine si sarebbero formati Soluzioni , tirata più che mai dalle sue esperienze personali di donna queer pubblicamente dichiarata e innamorata (è stata avvistata mentre scherzava con la cantautrice emergente e CARTA Candidata a Predictions, Miya Folick) e come artista con un passato tumultuoso.



Correlati | Il pop di Miya Folick è enorme e piccolo allo stesso tempo



Ma piuttosto che inquadrare queste narrazioni come problemi che devono essere affrontati, come ammette di aver fatto nel suo ultimo album, K.Flay si è intenzionalmente concentrata sull'inserimento di messaggi positivi nella sua musica: di inclusione, di amor proprio e di innamorarsi di la vita non importa cosa le getta sulla strada. Dice che ciò è stato fatto in parte per contrastare la divisione negativa introdotta dal presidente Trump, ma anche come mezzo per ottenere ulteriore chiarezza su ciò che l'ha resa. 'Sto guardando il mondo in questo momento e vedo così tanti problemi e so che la storia umana è definita da loro, quindi questo non è necessariamente un fenomeno nuovo', dice K.Flay. 'Per molti di noi in questo momento, sembra molto opprimente. Continuavo a tornare alla parola 'sollievo' e quanto desideravo ardentemente sollievo '.

Accedi • Instagram



Soluzioni è il sollievo che K.Flay desidera vedere nel mondo. L'album conserva il rauco stile rock per cui è diventata famosa, ma possiede un nucleo pop più morbido e gommoso. Per promuovere i singoli dell'album, K.Flay ha pubblicato delle note sul suo Instagram con piccole storie allegate. In 'DNA', introduce la parte che 'non riesce a trovare pace' nella sua vita familiare. Ma in 'Sorella', amplia il significato di famiglia prescelta, offrendo la sua sorellanza e ricevendola da chiunque sia disposto ad essa, indipendentemente dal sesso, dall'orientamento o dal background, sia che vieni da una casa di divorzio, perdita o da cui ti senti separato. quelli intorno a te. 'Voglio essere tua sorella,' canta, con le mani protese in un sostegno incrollabile. 'Tutto quello che fai lo voglio fare, tutto quello che sai lo voglio sapere.' È un invito ad andare avanti oltre tutte le barriere percepite, anche se il resto del mondo resta indietro. Il video, ora fuori e diretto da Clara Aranovich, lo mette in mostra letteralmente per le strade del centro di Los Angeles.

Completa anche una tripletta di singoli e immagini che K.Flay ha rilasciato delineando la sua nuova prospettiva, tra cui 'Bad Vibes' e 'This Baby Don't Cry'. Su di esso K.Flay recita: 'Nessuno ti dice quando sei solo un bambino, che le regole sono cambiate / Devi perdere per vincere', una tesi efficace su un album che trova la libertà nel fallimento. 'Not In California' si occupa dello spostamento creato dalla nostalgia. 'Nervoso' riflette dolcemente sul rischio di cadere troppo in fretta e confessare i propri sentimenti: 'Mi piace quello che mi fai, e voglio dirtelo presto / Forse ti tirerai indietro, forse cadremo a pezzi / È difficile essere 'onesto, ma sono onesto.'

Di seguito, K. Flay le racconta del suo ottimismo, della sua collaborazione creativa con Folick e di quello che direbbe ora a un lei più giovane.



Soluzioni è un gran bel disco, devi essere così eccitato.

Mi sento davvero orgoglioso del disco e l'ho realizzato con questo vero spirito creativo ed entusiasta e l'ho fatto con persone a cui tengo davvero. Non posso controllare cosa piacerà alle persone, cosa non lo saranno, cosa diranno le persone, cosa non lo saranno. Ma posso sentirmi bene nel creare qualcosa in cui credo con le persone a cui tengo.

C'è una storia dietro il titolo dell'album?

cos'è un barb su tiktok

Il titolo è nato all'inizio del processo di registrazione. Quando ho iniziato a realizzarlo, ero in tour da due anni e mezzo a tre anni. Non ero in grado di prendermi cura di me stesso, fisicamente o mentalmente, e penso che stare per strada per molto tempo possa far impazzire un po 'chiunque. Stavo per essere a LA e in un posto per un lungo periodo di tempo. Come avrei vissuto e avrei avuto questa relazione con questa persona di cui mi ero innamorato? Il mio ultimo record riguardava i problemi. Sto guardando il mondo in questo momento e vedo così tanti problemi e so che la storia umana è definita da loro, quindi questo non è necessariamente un fenomeno nuovo. Per molti di noi in questo momento, sembra molto opprimente.

Continuavo a tornare alla parola 'sollievo' e quanto desideravo ardentemente sollievo. Sapevo di volerlo chiamare Soluzioni come un modo per inventare risposte a problemi che sembravano più grandi di me. Il mio padre biologico è morto quando avevo circa 14 anni, era un tossicodipendente molto serio e aveva un brutto problema con l'alcol. Per loro forse questa è la loro soluzione. Per strada, quello più facile per me era bere una birra. Non è una vera soluzione; è un modo per premere pausa o scorciatoia qualcosa. Quando ho realizzato questo album ho capito che questo non è quello che voglio fare nella mia vita e carriera.

Accedi • Instagram

Il tuo ultimo record è stato molto più conflittuale. Questo sembra provenire da un posto più luminoso.

C'è stato un momento in cui mi sono ribellato di sicuro, ma in questo disco ho fatto una pratica consapevole di essere positivo perché penso che la gente ci caghi tutto il tempo. Ma penso che in realtà non mi senta così coraggioso andare là fuori e dire 'sai una cosa? Fanculo il mondo, fanculo tutto, sono fottutamente depresso ”. Quindi, forse mi sento in quel modo, a volte lo facciamo tutti, ma per me è molto più rischioso ed eccitante uscire e dire 'sì, mi sono svegliato sentendomi una merda oggi, ma ho fatto qualcosa per cercare di sentirmi meglio e, anche se è piccolo, posso lavorare per creare un mondo migliore e cercherò di sorridere. ' Sai, forse è stupido o qualcosa del genere.

Sembra che la società favorisca il cinico piuttosto che l'ottimista.

Totalmente. Il cinismo è fondamentalmente necessario per un dibattito produttivo e importante nella società. Ad esempio, il cinismo è necessario per combattere il fascismo. Ma c'è un punto in cui diventa masturbatore e non si sente produttivo nel rendere la vita migliore per le persone. Penso che perché siamo spesso impegnati in quel dibattito cinico e costante, porta via i momenti che sono reali.

In 'Not in California', dopo esserti trasferito a LA, canti della nostalgia per un tempo più semplice. Ho pensato a come ti sei trasferito dal Midwest, da dove vieni, alla West Coast. Prima per la scuola, poi per essere un musicista che naviga a Los Angeles. Qual è stato uno dei cambiamenti più grandi per te?

film netflix con mark wahlberg e post malone

Beh, penso che la nostalgia sia l'emozione più bella e bella che possiamo avere. Quel periodo della mia vita in cui mi sono trasferito dall'Illinois alla Bay Area è stato come l'apertura di me. Ero così irreggimentato nel modo in cui ho fatto le cose, e in molti modi lo sono ancora. Mi sono trasferito in California e lentamente quelle regole sono andate via e le mie aree più grigie hanno iniziato a rivelarsi.

Dimmi di più sul tuo rapporto con la musica rock. Questo sembra essere il fulcro di ciò che crei. Hai delle icone rock che canalizzi o a cui cerchi ispirazione?

Ricordo che c'era un lungo articolo nel New York Times tipo dieci anni fa, quando gli Yeah Yeah Yeahs avevano avuto successo, e c'erano commenti sulla scena rock di New York dei primi anni 2000. C'è stato questo momento reale in cui tutti questi musicisti rock ormai super famosi vivevano lì ed erano le pop star dei loro tempi in molti modi. Nell'articolo c'era un aneddoto di Karen O che suonava Mercury Lounge, che tutti facevano come rito di passaggio. Durante il suo set, penso che abbia messo l'olio d'oliva su tutto il corpo e stesse scivolando sul palco. Quell'immagine non mi ha mai abbandonato e penso che il suo coraggio e quello spirito di non essere cosciente di sé pur essendo emotivo siano stati davvero commoventi. Il messaggio che ho ricevuto è stato quello di essere autenticamente chi sono. Puoi essere contro qualsiasi cosa o pro-qualunque cosa, ma cerca di essere te stesso.

Accedi • Instagram

Tu e Miya Folick siete così carini! Com'è avere un musicista come partner? Scambiate suggerimenti per scrivere canzoni?

Penso che tutti ovviamente abbiano un modo diverso di affrontare la cosa, ma per noi, sì, se abbiamo musica da suonare, la suoniamo l'uno per l'altro. Penso che sia davvero bello avere qualcuno con cui condividere il tuo lavoro e sapere che sei amato e apprezzato in ogni caso. Io e Miya abbiamo un equilibrio nello scambio di feedback onesti e anche di supporto. Posso capire perché alcune persone vogliono creare separazione nella loro vita professionale, ma la musica sembra una parte così importante di entrambe le nostre vite espressive che sarebbe un peccato non condividerla tra loro. Inoltre, sono solo un suo fan. Recentemente ha suonato per me una canzone che ha scritto con la chitarra acustica, ed ero così stordita a sentirla.

Quale canzone del disco si applica alla tua relazione con Miya?

'Nervoso.' L'ho scritto nelle prime fasi della nostra relazione. E ovviamente non l'abbiamo ancora suonato dal vivo, ma sono entusiasta di farlo. Penso che la cosa bella del fare musica che ti sembra vera, è eccitante suonarla perché stai dicendo qualcosa che conta.

'Non esiste un modo giusto di essere o un modo per vivere nel tempo. Ci sono molti modi per affrontare la vita che sono belli, grandi e appaganti. '

Hai condiviso che la crescita ha avuto i suoi tempi più bui e che c'è stato un periodo di adattamento in California. Cosa potresti dire ora alla più giovane cosa Kristine?

Penso che quello che vorrei dire è: 'Non importa quello che pensi e non importa quello che ti dicono gli altri, non c'è un modo giusto di vivere e nessuno sa come vivere'. Tutti lo inventano mentre vanno avanti. La vita dovrebbe essere emozionante e liberatoria e penso che la grande qualità dell'essere giovani sia nel non capire veramente il tempo. Non puoi capire il tempo quando non ne hai sperimentato molto. Quando hai 14 anni, non sei ancora vivo da così tanto tempo. Il tempo sembra totalmente diverso da come ci si sente a 20 anni, e poi da quando hai 25 e quando hai 30. A tal fine, vorrei dire a me stesso: 'Non sottovalutare l'importanza del tempo . Abbiamo tutti tempo per imparare ciò di cui abbiamo bisogno, e c'è tempo perché le cose cambino, tempo per sistemare le cose e tempo per trovare quello che stai cercando. ' C'è una serenità che penso possa venire con questo e devo ancora ricordarmelo. Rimango intrappolato nello scenario come, 'Non durerà per sempre. Durerà per tutto il tempo che durerà e pensi che cambierai. ' Non esiste un modo giusto di essere o un modo per vivere nel tempo. Ci sono molti modi per affrontare la vita che sono belli, grandi e appaganti.

Segui K.Flay su Instagram (@kflay) . Il suo tour per le soluzioni nordamericane inizia il 3 settembre a Phoenix, in Arizona. Trova date e biglietti del tour Qui.

Accedi • Instagram