Chris Rivers vuole che tu sappia che sei degno

2022 | Quale

C'è così tanta saggezza che scorre nella mente di Chris Rivers che è facile dimenticare che ha solo 25 anni. Ad agosto, il presentatore di Nuyorican ha pubblicato il suo secondo album, G.I.T.U. (Il più grande dell'Universo) al plauso della critica.

Il singolo principale 'Cordiali saluti,' è una traccia sentita dedicata alla memoria di suo padre, il leggendario rapper Big Pun, e ha collezionato oltre 210.000 visualizzazioni e contando su YouTube. Il progetto trae la sua potenza dalla lotta personale di River per recuperare la sua vita dalle grinfie della depressione. Si svolge come una lettera aperta, scritta per affrontare le afflizioni della generazione degli smartphone, illuminando un percorso per guidarli attraverso i loro momenti più bui.



Chris, il più giovane dei bambini di Rios, è un paroliere di strada nato e cresciuto nel Bronx. È un sopravvissuto alla violenza domestica che sostiene con passione il benessere mentale e la cura di sé. È anche super puntuale. Lo vedo che mi aspetta - è difficile non vederlo - mentre cammina per Broadway a Soho. L'atmosfera è immediatamente familiare mentre mi saluta con un caldo abbraccio. Indossa un maglione vintage multicolore di Tommy Hilfiger e felpe nere abbinate a scarpe stringate Nike AirMax che completano i suoi calzini rosa acceso. Ci immergiamo in uno di quei fantasiosi check-in tramite gli spazi di lavoro delle app sparsi per tutta Manhattan, e inizia a raccontarmi storie. Quelli divertenti. È uno dei suoi tanti doni, e qualcosa che ha ereditato da suo padre.



Correlati | Noah Cyrus si esamina

Ridiamo del tempo in cui da bambino Rivers si è schiantato contro un palo mentre scendeva con i rollerblade troppo velocemente dalla collina sulla 163esima e Rogers, vicino al murale di suo padre nel Bronx. Mi spiega perché BX si divide in due metà: il treno 4 contro il 6. Condivide il suo amore per gli anime, perché è vegano (empatia per gli animali) e che vuole rimettersi in forma per poter essere Akuma da Street Fighter per Halloween nel 2020. Lo guardo negli occhi. Il loro bicchiere mezzo pieno di serietà mi conquista.



La madre di Rivers non voleva che diventasse un rapper. In effetti, lo ha incoraggiato a vivere il suo sogno d'infanzia di essere un pugile. La sua disciplina inesorabile è stata affinata dal suo allenamento con la leggenda di Boriqua Lou del Valle, alias 'Honey Boy'. Nella sua adolescenza, Rivers era sul punto di qualificarsi per i Golden Gloves, ma la preoccupazione sul fatto che fosse a rischio di ipertrofia ventricolare sinistra (LVH) ha frenato il suo sogno di diventare professionista. Spronato dalla storia di problemi cardiaci di suo padre e dall'incontro con l'obesità che alla fine gli ha causato la morte, l'organo di governo dei Guanti non avrebbe permesso a Rivers di partecipare a meno che non potesse stabilire che LVH non era una minaccia. Tutti combinati i test per sapere con certezza costano oltre $ 12.000. All'epoca Chris era al verde, senza assicurazione e perseguitato dall'incertezza dei senzatetto.

Piuttosto che lasciare che le sue battute d'arresto lo appesantiscano, Rivers si è concentrato sul fare musica. Ciò ha dato il via a una catena di eventi che hanno permesso a Rivers di mettere in scena un Credere- punizione di livello . Ciò gli ha permesso di uscire da dietro l'ombra dei suoi pop, riconciliare il disordine del suo passato ed emergere potenziato dall'indipendenza della propria voce.

Ho passato due giorni camminando e parlando con Chris. Abbiamo iniziato in centro, ma alla fine ci siamo diretti verso il Bronx per un servizio fotografico improvvisato al Concrete Park. Abbiamo parlato della rapida gentrificazione del quartiere, del trauma generazionale e del potere curativo della musica. Ci siamo anche fermati per le operazioni fotografiche con i fan, abbiamo condiviso pasti deliziosi e parlato di come saranno gli appuntamenti salutari nel 2019. Ad ogni svolta, era evidente che il futuro di Rivers è pieno di potenziale.



Ottobre è il mese della sensibilizzazione sulla violenza domestica. Chris Rivers è un esempio di qualcuno che ha vissuto tali esperienze da bambino. La seguente intervista contiene riferimenti alla violenza e all'autolesionismo. È stato modificato per brevità e chiarezza.

L'onestà nel tuo songwriting è così commovente. Com'è stato il processo per te nel mettere? G.I.T.U. insieme?

Era bellissimo caos. Tipo, onestamente. Prima del rilascio G.I.T.U. , ho rilasciato Delorean nel 2017. Quindi ero stato in pausa di due anni. Che è più lungo di quanto qualsiasi rapper in arrivo dovrebbe aspettare prima di pubblicare un progetto, e non era intenzionale.

Perchè così lungo?

Era perché prima odiavo la maggior parte della mia musica. Ad esempio, non mi piaceva davvero la direzione... come suonava. Stavo ancora cercando di capire me stesso come artista. È stato un viaggio duro, sai? E non è che sto vedendo un enorme successo finanziario o qualcosa del genere da esso. Quindi sono tipo, yo, il minimo che potrei ottenere è realizzazione e felicità e non ero nemmeno felice di quello che stavo facendo.

Correlati | 5 segni che una relazione è abusiva

Alla fine, hai ripreso il ritmo e hai ricominciato a registrare.

Sì, ho vissuto in studio. Keila [il mio partner] ricorda: abbiamo parlato a malapena per tipo 2 mesi. Ho dormito lì. Non c'erano finestre lì dentro, quindi non sapevo che ora del giorno fosse. È stata la cosa più difficile che abbia mai fatto, ed è in parte il motivo per cui ho chiamato l'album G.I.T.U. (Il più grande dell'Universo) . Lo ripeterei come un mantra. Potrei essere il più grande se mi fossi applicato completamente. Ho a che fare con molti dubbi su me stesso, quindi questo è stato il mio modo per dimostrare a me stesso che posso fare musica che mi piace. Ho continuato a pensare che questo sia abbastanza buono? È pazzo? Allora quei pensieri avrebbero lasciato il posto a momenti di pura libertà e accettazione.

Il comunicato stampa per l'album dice: '...con G.I.T.U. , Rivers rivendica la sua posizione di artista singolare, uno che parla per la sua generazione, la sua cultura, la sua eredità familiare e, soprattutto, se stesso.' Cosa ti fa sentire, a sentirlo?

Se è fantastico perché uscire dall'ombra di mio padre, all'inizio era come una missione. Tipo, e devi capire che era più grande del solo musicalmente. Lo era anche nella vita. Lo guardavo, tra abusare di mia madre e le cose che faceva con noi e vedere com'era come padre e come marito. Ho valutato tutta la mia vita cercando di essere un padre e una persona migliore di lui. Ma, ho finito per sovracompensare. Sono finito in relazioni tossiche. Voglio dire, ho 15 anni e cerco di sposare la ragazza con cui sto... tipo, siamo solo bambini! Quando ho iniziato a fare musica, e naturalmente avevo la sua cadenza e il suo suono, era un'arma a doppio taglio internamente, ero come dannazione, non potevo scappare Questo .

Questo mi ricorda il poeta Hanif Abdurraqib. Si spinge sempre oltre i limiti di ciò che può fare all'interno di un soggetto o di un tema. Scrivere la tua via d'uscita è respirare.

Sì. Ed è prospettiva. Sento che per gran parte della mia vita sono stato distaccato. Come se un mio grande obiettivo fosse essere più immerso nell'esperienza umana. Mi sento un robot o un alieno, è strano.

Nel film documentario del 2002 Non sono ancora un giocatore , rilasciato dopo la morte di tuo padre, c'è una citazione di tua madre, Liza Rios, durante i titoli di coda in cui ringrazia te e le tue sorelle. Come ci si sente a sapere che l'ha fatto?

Oh, mia madre è la più grande. Se io sono il più grande dell'universo, lei è la più grande dell'omniverso. Lei ehm... so che i ringraziamenti erano sinceri, anche se a quel tempo non c'era niente che potessi dire di aver fatto attivamente per lei che probabilmente l'ha aiutata, ma so che la nostra stessa esistenza le ha dato così tanto e significa molto. Dice che sono il suo figlio preferito, le mie sorelle lo sanno, va bene.

Correlati | Zendaya si apre sulla gestione dell'ansia

Dopo la morte di tuo padre, la tua famiglia ha avuto problemi finanziari e sei rimasto senzatetto per un po' di tempo. Questo deve aver messo a dura prova il rapporto tra te e tua madre.

Allora... lei mi ha dato la mia libertà. Questa era una cosa che ci ha dato. lei era come Potrei non essere in grado di darvi molto, ma vi lascerò sempre essere voi stessi. Quindi tutto ciò che farebbe è colpirmi ed essere tipo, Yo, Chris, sei ancora vivo? Tesoro, sei ancora vivo? Ed essendo senzatetto in quel momento, ero da solo. Ho soggiornato molto a casa di mio cugino, che è il mio manager. Ho anche soggiornato in molte case dei miei amici. Ed è qui che ho sperimentato tutti i tipi di dinamiche e culture diverse—

Diresti che quelle erano buone influenze?

Assolutamente. Uno dei miei amici, grida a Kevin, sua madre era una mamma adottiva all'epoca. Era abituata ad altri bambini in casa, ma mi trattava come uno di lei. Il mio ragazzo Sharife è stata la mia prima introduzione a una vera dinamica familiare. Come se la mia famiglia fosse molto divisa, non ne avessimo, come le vacanze non c'era davvero nessuno in giro, o cose del genere. Così sono andato a casa sua e c'era sua nonna. Tutti quelli che ha partorito e i loro figli sono lì. C'erano così tante persone. Ed ero tipo whoa, ecco come ci si sente a cenare a un tavolo. Quindi è stato semplicemente sbalorditivo e mi ha dato molta cultura e prospettiva e mi ha fatto capire come lo è la famiglia: ho parenti di sangue a cui non importa di me. Ma ho scelto i miei amici e sono come la mia famiglia.

Tutto questo deve aver avuto un bel daffare.

Siamo andati al rifugio come una famiglia. Dopo che siamo usciti dal rifugio, abbiamo trovato una casa e anche allora ero ancora in giro. Mia madre è piuttosto forte. Molte persone nella sua posizione si sarebbero rotte. Così ho iniziato a riconoscerlo. Mi è venuto in mente che mia madre aveva invecchiato la sua crescita come persona rachitica da quando era stata con mio padre, e si erano incontrati da adolescenti. Ho capito che dovevo essere lì per lei. Ha fatto così grande. Vedo così tanto di me in lei, ed è incredibile.

Per quelli di noi che hanno perso i nostri padri, a volte possiamo sentirci come se stessimo facendo delle ombre con i loro ricordi. Come sei riuscito a trovare la Stella Polare, che ti ha portato a scrivere 'Sincerely Me?'

Avevo perdonato mio padre molto prima di 'Cordiali saluti'. Anche prima di 'Fear of My Crown', che ha avuto molte polemiche e feedback, che era una canzone sugli abusi domestici. Per chiarire, il video musicale riguardava il ciclo degli abusi, ma i testi veri e propri erano dal mio punto di vista, passando attraverso le cose che ho passato. Ma con 'Sincerely Me', è una di quelle cose... non sono super religioso, ma sono spirituale. Ma come se non mi siedo tutti i giorni e parlo con mio padre come, 'Ehi papà, mi manchi davvero.' Quando parlo con mio padre, però, di solito è attraverso le mie azioni e il mio mezzo. E attraverso la mia musica. Ha fatto anche musica. È come mi relaziono. È così che ho imparato di più su di lui.

Correlati | La star di Instagram usa i social media per parlare di salute mentale


Anche se mia madre non avrebbe mai approvato i testi, non avevamo visto niente di simile a tuo padre nella comunità di Latinx a quel tempo. Parlo come nel 1998, quando ho sentito tuo padre per la prima volta. Eravamo tipo, ' È un rapper latino! '

E ha guidato per la comunità. Come se uscisse e lanciasse preservativi ai bambini e dava soldi alla gente. Neanche lui se n'è mai andato.

I paralleli tra te e tuo padre a volte sono inquietanti. Quando ascoltavo 'NASA', tutto ciò a cui riuscivo a pensare era 'Pakinamac.' Era come se tu fossi uno specchio che ci permetteva di vederlo di nuovo. Come ci si sente quando scrivi quelle battute e puoi vedere il suo DNA apparire nella musica?

È anche una cosa un po' divertente, perché così tante altre persone fanno riferimento a lui o rubano le sue cose, ma io sono tipo, yo, sono tipo, l'unico in cui nessuno può avere problemi con me che lo faccio. Quindi, quando posso rendergli omaggio, per me è fuoco. E il fatto che io sia in grado di farlo con i testi non solo come (raps 'Pakinamac') ma che fluisce dentro e sono in grado di rappare a quel livello e mettere le sue cose dentro, e le persone si avvicinano a lui come, sei alla pari con tuo padre E anche solo portandolo via come mio padre, proprio come artista, è stato probabilmente uno dei più grandi di tutti i tempi. Mi chiedo quanto di questo è stato tramandato? Tipo, quanto è genetico?

Nella morte, ci sforziamo davvero di preservare l'eredità incontaminata dei nostri cari. Penso che il modo in cui la tua famiglia è stata disposta a discutere apertamente del complesso umano che era tuo padre sia stato molto coraggioso.

Innanzitutto penso che sia importante rompere le maledizioni generazionali. In secondo luogo, è importante affermare che non l'abbiamo fatto in modo semplice. È già difficile parlare di queste cose. Devi capire che nel settore siamo stati anche demonizzati per aver parlato di questo. C'è stato un sacco di contraccolpo. Perché le persone spesso vogliono glorificare le persone che idolatrano. Vogliono solo vedere le parti buone. Quando sono esposti all'intero spettro umano che hanno, può essere molto difficile per loro elaborare, capisci? Ho perdonato mio padre perché lo vedevo nel suo insieme.

Le persone sono complicate.

Sì, e ho capito che è stato abusato da bambino. Ha tradotto tutto nella sua vita attraverso le lenti con cui è cresciuto. Aveva paura di essere abbandonato, quindi sentiva di dover tenere tutti qui con una morsa di ferro. Ad esempio, se non faccio nulla per il fatto che siamo stati abusati o abbiamo vissuto la povertà, e tutte queste cose che ci 'hanno definito' dandogli uno scopo, allora è stato per niente. Aiutare le persone a farlo è enorme, specialmente come minoranza, come maschio e come qualcuno che è stato in grado di articolarlo con una voce.

Ho ricevuto messaggi da così tante persone che mi dicevano che li ho ispirati. Dicono: 'Yo, mi hai dato il coraggio di affrontare di nuovo me stesso', e questo per me non ha prezzo. Penso che molte persone lo evitino perché temono il contraccolpo o temono se stessi. Come le persone che mi chiamano figa o altro, come un modo per provare a castrarmi. Ma so di avere forza in me stesso. So chi sono e che se dico la mia verità non diminuisce il mio valore come persona. Lo sostiene. Per le persone che sentono di doversi nascondere dietro, capisco: ci sono molte sfumature. Capisco che il loro viaggio è loro da fare. Ma io, devo parlarne.

La promessa di redenzione è evidente in canzoni come 'In the Morning' e 'Damaged Goods'. Cosa diresti ai giovani che ascoltano la tua musica ma hanno paura di ammettere i propri difetti?

Oh sì, volevo che fosse trionfante. Per i ragazzi: devi davvero capire il vero significato della fiducia in se stessi. Non puoi essere una persona che ha paura di accettare tutti i pezzi di te stesso. Il cattivo condizionamento è radicato in tutti noi. Personalmente, mi sono isolato. Sarebbe stato molto più utile per me vedere qualcuno che fosse un esempio di come essere. dovevo trovarlo in rete Per tutti gli uomini che leggono questo che hanno paura di essere veramente se stessi, devi trovare uomini di qualità intorno a te e costruire una comunità. Io e i miei fratelli ci riuniamo e ci chiediamo a vicenda Ehi fratello, come sta la tua anima? Non voglio sembrare troppo predicatorio al riguardo, ma non c'è modo di aggirare il lavoro.

In 'Wolf Mode' togli gli strati di spavalderia stereotipata per fare una serie di rivelazioni sorprendenti. Uno dei quali, è tentato suicidio. La discussione sul benessere mentale per gli uomini è stata piuttosto stentata. Sentivi che era necessario includerlo nell'album?

Eccessivamente. E quasi ogni occasione che ho cerco di parlare sull'argomento. Essendo una delle cose più grandi che colpiscono le persone su larga scala, non se ne parla perché così tante persone hanno paura di parlarne o ne sono ignoranti. Mi ci sono voluti anni per rendermi conto di avere l'ansia. Mi chiedo perché ho sempre la sensazione che stia per succedere qualcosa di brutto. Mi sentivo come questo destino imminente.

Correlati | Artisti Latinx usano la fantascienza per immaginare i futuri postcoloniali

In che modo questa scoperta ha cambiato la tua vita?

Mi ha dato la possibilità di essere meglio attrezzato per gestirlo. Per essere più consapevole in quei momenti in cui ho un attacco di panico per ricordare a me stesso che passerà e che provengono da un luogo tossico, in modo che io possa tornare gentilmente alla neutralità.

Che aspetto ha la tua cura di te stesso?

È un processo quotidiano. È enorme rendersi conto che la depressione non è la stessa cosa della tristezza. La depressione è qualcosa che affronti per tutta la vita. Lo affronti e impari i tuoi schemi. Ti tratti con gentilezza comprendendo i tuoi fattori scatenanti. Scopri cosa vuoi dalla vita: uno dei principali per me è essere fisicamente in buona salute. Quindi incorporo affermazioni positive nella mia routine, specialmente quando sono tentato di prendere cattive abitudini.

Mediti?

Ci sto tornando. Quando ho imparato a meditare, lo facevo per 20 minuti al giorno al mattino e alla sera, ma raggiungevo la meditazione solo per circa 4-5 secondi alla volta. Non ero proprio lì. Il mio ragazzo lo fa, e gli piace scivolare nell'unicità dell'universo. Penso che tutti dovrebbero farlo e penso che dovrebbero insegnarlo ai bambini. Mi ha sicuramente insegnato come essere più presente e mi ha aiutato a gestire la mia vita mentale e a cancellare il negativo.

Come uomo che fa arte che evoca empatia grazie alla sua intelligenza emotiva, cosa diresti al pubblico femminile che potrebbe ascoltare il tuo lavoro: qual è il messaggio che vuoi trasmettere loro?

Penso che tuo padre sia il primo esempio di come un uomo dovrebbe trattarti. Per le figlie crea una prima impressione. Per i figli maschi è il primo esempio di come ci si deve comportare nei confronti del femminile. Come fratello, le mie sorelle mi hanno sempre detto, accidenti vorrei poter trovare un ragazzo come te.

Mi preoccupo e mostro amore. C'è un tropo in cui devi accettare ciò che è disponibile. Tipo, scegli da qui. E se tutti quelli disponibili sono o abusivi o alcolizzati o coglioni, allora sceglierò il coglione perché non sta abusando di me. Ma queste non sono le uniche opzioni. Penso che essere il ragazzo che è disposto a fermarsi e riflettere su se stesso, ammettere le cose, sia ancora imperfetto, ma è disposto a crescere, penso che apra un dialogo.

tina weymouth era la cantante delle teste parlanti.

L'influenza della comunità LGBTQIA+ è innegabile e ha portato a un maggiore movimento verso l'inclusività. Una cosa che amo della tua musica è che è per tutti. Come si fa a trovare quell'equilibrio?

Tutti quelli che hai citato sono umani. Trascende le preferenze sessuali, e questo è l'importante. A volte gli artisti sentono di dover compromettere la loro arte per il fascino di massa. Ma devi verificare la tua integrità. Sono disposto a farmi il culo e fare 10 album all'anno e magari non vederci soldi? Sono disposto a vendere la mia anima in modo da poter raggiungere le masse ma consegnare merda tossica con cui non mi immischio nemmeno. O sono disposto a infilare l'ago per raggiungere le masse ma dare comunque un messaggio. Questo percorso è il percorso lungo. Perché alla fine della giornata c'è una canzone su questo progetto per tutti. E sono convinto che mi sentirai. Che c'è qualcosa a cui ti riferirai. Sono vittorie personali. Voglio che ogni persona abbia una vittoria personale con la mia musica.

Come ci si sente ad essere portoricano? Parla delle tue radici!

Quindi, io sono Nuyorican. Entrambi i miei genitori sono nati qui, quindi sono di seconda generazione. Mio padre parlava spagnolo ma non gli piaceva. Quindi sono cresciuto in una casa di lingua inglese, quindi non l'ho mai imparato troppo. Ma la cucina... tutta ispanica. Pastelón è il mio preferito! Inoltre, il riso di mia madre. Yo, come... è leggendario. Tutte le donne della mia famiglia sono mute, ed è fantastico. A volte correvo nella stanza pensando che ci fosse una discussione ma era solo una normale conversazione. Ti abitui a quell'aspetto. Sono molto amorevoli. Quando è successo l'uragano ho fatto più eventi di beneficenza e ho capito che quello che posso fare è limitato dalla conoscenza della situazione. Quindi, sono tipo, yo, fammi fare un passo indietro così posso saperne di più e prendere il libro La guerra contro tutti i portoricani . Sono grato per le mie radici... prendo i miei capelli per questo, la mia carnagione e penso che l'essenza di esso, come come siamo. È strano perché vedo alcuni portoricani che sono più europei e io sono più dalla parte dei neri, quindi hai ancora quello stigma.

In un'intervista del 2017, hai detto: 'Voglio che tutti coloro che hanno subito qualsiasi forma di abuso sappiano che queste cose non decidono il tuo valore. Queste cose non diminuiscono il tuo carattere o il valore del tuo spirito.' Puoi parlare del momento in cui hai deciso che eri degno?

Avevo 15 anni e vivevo nel rifugio. All'epoca uscivo con una ragazza che mi tradiva. Ero in sovrappeso. Mi sentivo una merda con me stesso. Ero depresso. Ero a un punto molto basso della mia vita. Un giorno, mio ​​figlio ha detto: 'Cristo, dovresti venire in piscina'. ero tipo no, Sono grasso, come se non mi sentissi bene . Ero solito dirmi che ero inutile solo per poter affrontare il modo in cui la vita mi rifletteva l'inutilità. Quindi ho fatto una scelta. Ho deciso che sarei stato io a determinare il mio valore.

Me hai una relazione sana ora. Dimmi come sai che era quello giusto.

Entrambi pensavamo che saremmo rimasti single per molto tempo. Questa era la nostra aspettativa. Ero affascinato da lei, ma mi sentivo anche come 'Oh, ma è troppo presto'. Ricordo il momento esatto in cui ho capito che l'amavo. Era giusto prima G.I.T.U . e sono stressato, pensando all'intero progetto, devo strutturare tutto questo, c'è molto lavoro che va in un album. E lei è tipo 'Oh sì, ti ho fatto venire'. E sono tipo aight cool. E lei è seduta e ha un'intera lavagna piena di cose pazze e sta scrivendo tutto sul progetto, e c'è stato un momento in cui mi sono bloccato. Mi ha guardato e ha detto: 'No, abbiamo capito'.